Condizioni generali del servizio | Truckpooling

CONDIZIONI GENERALI (“CG”)

Aggiornate al 12 ottobre 2020. Per visualizzare la versione precedente delle CG, visita la pagina Condizioni Generali di Vendita. Ti invitiamo a prendere visione dell’Informativa sulla Privacy e della Informativa sui Cookie per comprendere come vengono raccolti e trattati i dati personali tramite i servizi offerti dal Sito. La piattaforma di commercio elettronico del Sito fornisce i suoi servizi ai seguenti termini e condizioni (di seguito “Condizioni Generali ” o “CG ”). Il contratto di cui alle presenti CG tra il Fornitore e l’Utente si conclude esclusivamente mediante la rete internet.

1.  PREMESSE

1.1.  I servizi di trasporto offerti tramite mezzi elettronici oggetto delle presenti Condizioni Generali sono messi a disposizione dalla società Bracchi S.r.l., a mezzo della propria divisione operativa denominata “Logistic Net ”, con sede legale a Milano, Corso Venezia n. 36, Partita IVA n. 00686250150, iscritta al Registro delle Imprese di Milano, REA 760169 (di seguito "Fornitore " o “Mandatario ” o “Bracchi ” o “Società ”) tramite il sito web: www.truckpooling.it (di seguito "Sito").

1.2.  Le presenti Condizioni Generali si applicano a tutti i mandati per i servizi di trasporto affidati elettronicamente dall’Utente (di seguito “Utente ” o al plurale “Utenti ”) a Bracchi tramite il Sito.

1.3.  Il Fornitore, attraverso la collaborazione con Partner selezionati operanti nel settore del trasporto merci su strada, aereo e per mare e loro sub-vettori (di seguito, ciascuno indicato come “Spedizioniere ” o “Partner ” o al plurale come “Spedizionieri ” o “Partners ”), fornisce servizi di trasporto di pacchi e plichi agli Utenti offrendoli tramite mezzi elettronici. In particolare, attraverso il Sito, il Fornitore assicura all’Utente la possibilità di ricercare il servizio di trasporto di cui ha bisogno, tra quelli forniti dagli Spedizionieri, affinché possa scegliere in totale autonomia a quale Partener affidare la propria Spedizione.

1.4.  In particolare, le presenti Condizioni Generali si applicano (i) a tutti gli Utenti che interagiscano con le pagine web del Sito (ivi inclusi coloro che utilizzano il Sito senza effettuare alcuna registrazione), (ii) a coloro i quali, al termine di apposita procedura di registrazione, si registrino gratuitamente al Sito ed usufruiscano dei servizi on-line erogati dalla Società tramite il Sito (di seguito “Utente Registrato ”).

1.5.  Qualora l’Utente non intenda accettare le presenti Condizioni Generali, lo stesso non è autorizzato a fruire del Sito e dei servizi on-line quivi disciplinati dalla Società tramite il Sito stesso.

2.  DEFINIZIONI

2.1. Contratto di Commercio Elettronico: si intende il contratto avente per oggetto i servizi di trasporto stipulato tra Fornitore (ovvero il gestore del sito di e-commerce, Bracchi S.r.l.) e un Utente Registrato che può essere o un Consumatore ovvero un Professionista che agisce per fini che sono relativi alla propria attività economica nell'ambito di un sistema di prestazioni di servizi a distanza (quindi, senza la simultanea presenza della parti coinvolte), organizzato dal Fornitore, che per tale contratto impieghi esclusivamente Internet e la cui natura rende la prestazione essenzialmente automatizzata, corredata di un intervento umano minimo e impossibile da garantire in assenza della tecnologia dell’informazione.

2.2.  Utente: si intende (i) il Consumatore persona fisica (così come definito dall'art. 3 del Dlgs. n. 206/2005, cioè la persona fisica che compie l'acquisto per scopi non riferibili all'attività commerciale o professionale eventualmente svolta) ovvero (ii) il cliente Professionista (soggetto passivo IVA). Utente che è definito anche Mandante o Acquirente, ovvero colui che richiede al Fornitore di acquistare il servizio di trasporto prescelto attraverso la piattaforma di commercio elettronico del Sito, oppure anche Utente Registrato, dopo aver effettuato la sua iscrizione al Sito con la compilazione del modulo di registrazione presente alla pagina web: https://www.truckpooling.it/account/register.

2.3.  Fornitore (ovvero il gestore del Sito di e-commerce): si intende il soggetto indicato in epigrafe (i.e. Bracchi S.r.l.) attraverso il quale gli Utenti Registrati acquistano i servizi di trasporto dai Corrieri che prestano i detti servizi e Partner di Bracchi. Fornitore che è anche definito Mandatario.

2.4.  Destinatario: si indica il soggetto cui è destinata la merce da spedire da parte del Mandante.

2.5.  Corriere o Spedizioniere o Vettore Partner o Spedizioniere Prescelto: si indica l’azienda incaricata del ritiro, della consegna e della presa in giacenza della merce da spedire.

2.6.  Spedizione: si indicano i beni descritti nella richiesta di spedizione.

2.7.  Contratto di Trasporto: si indica il contratto che il Fornitore, in nome proprio, ma per conto dell’Utente Registrato, stipula con lo Spedizioniere per il servizio di trasporto scelto dall’Utente Registrato attraverso la piattaforma di commercio elettronico del Sito.

2.8.  Ordine: la richiesta di Spedizione inviata dall’Utente Registrato, che a seguito di accettazione del Fornitore, rende efficace il contratto tra i due soggetti.

3. NATURA DEL SERVIZIO FORNITO DALLA PIATTAFORMA TRUCKPOOLING

3.1.  Il Sito offre un duplice servizio attraverso Internet ovvero quello di comparazione online (a titolo gratuito) di tariffe e servizi di spedizione attraverso il quale gli Utenti possono confrontare, in tempo reale, le tariffe ed i servizi offerti dagli Spedizionieri con i quali la Società ha instaurato rapporti di collaborazione commerciale https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri e un ulteriore servizio di supporto operativo (a pagamento) al fine di acquistare, suo tramite, quello che ritengono il servizio di trasporto più idoneo alle loro esigenze.

3.2.  Il Mandante, sia che agisca per proprio conto sia che agisca per conto altrui nella richiesta del servizio di trasporto, accetta che le presenti Condizioni Generali regolino incondizionatamente tutti i rapporti contrattuali che verranno instaurati con la Mandataria al fine di consentire la corretta esecuzione della Spedizione.

3.3.  I servizi di trasporto selezionati dall’Utente sono indicati chiaramente sul Sito alla pagina web https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri, dalla quale si può facilmente accedere, tramite link, alle condizioni generali di trasporto dei singoli corrieri. I servizi offerti dai Partners di Bracchi sono descritti e resi visibili sul Sito in modo accurato e corrispondente alle caratteristiche dei medesimi e l’Utente ne prende atto e ne riconosce le caratteristiche.

4.  OGGETTO DEL CONTRATTO DI COMMERCIO ELETTRONICO

4.1.  Attraverso il Sito, il Fornitore assume l'obbligo di concludere tramite mezzi elettronici, in nome proprio ma per conto dell’Utente, un Contratto di Trasporto e di compiere le operazioni accessorie con lo Spedizioniere prescelto dall’Utente, il tutto alle condizioni tariffarie selezionate da quest’ultimo sul Sito. In particolare, il Fornitore, secondo le istruzioni impartite dall’Utente Registrato attraverso il Sito, richiederà allo Spedizioniere Prescelto la presa in carico del collo o dei colli da spedire, la gestione elettronica dei dati, il trasporto e la relativa riconsegna al Destinatario.

Il Sito processa, pertanto, la gestione elettronica degli Ordini di trasporto richiesti dal Mandante al Fornitore mettendo in contatto gli Utenti Registrati con i Vettori Partners, secondo le modalità indicate nel presente contratto. La fornitura del servizio di trasporto tramite la piattaforma di commercio elettronico del Sito sarebbe impossibile da garantire in assenza della tecnologia di Internet. Ogni Vettore Partner applica le proprie Condizioni di Trasporto merci (disponibili ai link indicati al successivo punto 4.7) in vigore al momento dell’acquisto e comunicate all’Utente via e-mail dal Fornitore a seguito della scelta del servizio e di cui l’Utente Registrato si impegna a prendere conoscenza prima di inoltrare il proprio Ordine.

4.2.1.  Come anticipato, il Sito fornisce, in primo luogo, un servizio di carattere informativo confrontando le tariffe dei Corrieri con cui il Fornitore ha rapporti commerciali per determinate tipologie di Spedizioni. Tale servizio consiste nella comparazione delle tariffe applicate da singoli Vettori Partner per i servizi di trasporto merci aventi ad oggetto la stessa tipologia di richiesta effettuata dall’Utente sulla piattaforma tramite l’home page del Sito (di seguito “Servizio Informativohttps://www.truckpooling.it).

4.2.2.  In particolare, a mezzo del Servizio Informativo, l’Utente, anche non registrato, può svolgere una ricerca con l’inserimento di alcuni parametri che consentono di comparare i servizi di trasporto merci prestati dai Vettori Partner. I parametri relativi alle consegne delle merci sono indicati alla pagina https://www.truckpooling.it/come-spedire attraverso le compilazione di alcuni campi obbligatori di ricerca quali (a) la città dalla quale si vuole spedire e l’indirizzo dove si vuole inviare la merce, (b) il bene oggetto della Spedizione (busta, pacco, pallet) (c) e le sue misure (peso, altezza, larghezza, lunghezza), oltre (d) ad alcuni eventuali servizi aggiuntivi (quali ad esempio l’assicurazione della merce spedita).

4.2.3.  Saranno, quindi, visualizzate al termine della ricerca dell’Utente, le specifiche tariffe che rappresentano il risultato della comparazione e, quindi, i listini prezzi dei vari Corrieri per la Spedizione richiesta, in base ai parametri inseriti, affinché la Società, tramite mezzi elettronici stipuli con il Vettore poi selezionato, nella successiva fase di gestione operativa dell’Ordine, un Contratto di Trasporto merci in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato, così come disciplinato dalle presentì CG. Le tariffe di spedizione potrebbero non comprendere dazi, tasse o altre spese di sdoganamento non standard ed ulteriori costi di spedizione, sovrapprezzi o costi supplementari applicati dai Vettori Partner per le spedizioni all’estero.

4.3.  Nel caso in cui l’Utente Registrato, a seguito della ricerca descritta ai punti superiori (4.2.1, 4.2.2 e 4.2.3), intenda acquistare un servizio di trasporto tra quelli individuati tramite la ricerca ed il confronto dei servizi disponibili, egli ha la possibilità di concludere con la Società un Contratto di Mandato, affinché la Società, tramite mezzi elettronici stipuli con il Vettore Partner selezionato dall’Utente Registrato un Contratto di Trasporto merci in nome della Società ma per conto dell’Utente Registrato.

4.4.  Il Sito contiene una lista aggiornata dei Vettori Partner https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri e delle Condizioni di Trasporto applicate da tali Vettori Partner, che costituiscono parte integrante e sostanziale delle presenti CG e che quindi si ritengono incluse nelle stesse.

4.5.  Nel caso l’Utente non sia ancora registrato e voglia inoltrare un Ordine per il servizio di trasporto merci di un Vettore Partner, e intenda procedere con il relativo acquisto tramite il Sito, sarà richiesto allo stesso di registrarsi al servizio offerto dalla piattaforma di commercio elettronico del Sito fornendo i propri dati personali secondo le modalità indicate alla pagina: https://www.truckpooling.it/come-effettuare-registrazione.

4.6.  Dopo aver effettuato la detta registrazione l’Utente potrà, pertanto, immettere i dati delle proprie spedizioni e ordinare un ritiro con il Vettore Partner prescelto, come sopra descritto.

4.7.  La finalizzazione della procedura per l’inoltro dell’Ordine tramite il c.d. metodo del “point and click” costituisce una proposta irrevocabile dell’Utente Registrato a stipulare con la Società il Contratto di Mandato, con il quale la Società si obbliga, a seguito dell’accettazione, a stipulare un Contratto di Trasporto in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato con lo Spedizioniere prescelto. Il Contratto di Trasporto verrà, pertanto, concluso dalla Società, in qualità di Mandataria, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1703 cod. civ.

Le condizioni applicate da ciascun Vettore Partner e pubblicate alla pagina https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri, si intendono qui espressamente richiamate e costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto di Trasporto concluso dalla Mandataria per conto dell’Utente. Le dette condizioni saranno rese nuovamente conoscibili a quest’ultimo (e quindi accettate) nel corso della procedura per l’inoltro dell’Ordine.

4.8.  Prima di completare la procedura per l’inoltro del proprio Ordine, l’Utente Registrato dovrà controllare nuovamente l’Ordine, verificare l’importo totale dello stesso e correggere eventuali errori commessi nell’inserimento dei dati.

4.9.  La Società si riserva il diritto di non accettare la proposta irrevocabile dell’Utente Registrato a stipulare il Contratto di Mandato, senza alcuna responsabilità nei confronti di quest’ultimo, entro 72 (settantadue) ore dall’invio dell’Ordine. A titolo esemplificativo, la Società potrebbe declinare l’Ordine dell’Utente Registrato: qualora i servizi di trasporto merci del Vettore Partner mostrati sul Sito non fossero più disponibili ovvero il prezzo indicato o la descrizione dei servizi non fossero corretti e non fosse possibile provvedere alla stipula del Contratto di Trasporto richiesto, ovvero qualora non fosse possibile ottenere l’autorizzazione al pagamento per il servizio di trasporto merci richiesto dall’Utente Registrato.

4.10.1.  Il Contratto di Mandato si perfezionerà soltanto al momento dell’accettazione da parte della Società della proposta ricevuta, avente ad oggetto un Ordine dell’Utente Registrato per l’acquisto del servizio di trasporto merci del Vettore Partner selezionato. La Società, in caso di accettazione della proposta d’ordine, invierà allo stesso Utente Registrato una comunicazione via e-mail, stampabile, all’indirizzo di posta elettronica fornito dallo stesso durante la procedura di registrazione, che conterrà sia le presenti CG che le Condizioni di Trasporto del Vettore Partner prescelto, ivi inclusi i dettagli del servizio di trasposto merci selezionato dall’Utente Registrato e il dettaglio del corrispettivo del detto servizio di trasporto, con il riepilogo dell'Ordine.

Con la ricezione della suddetta e-mail l’Ordine si intenderà accettato a tutti gli effetti con decorrenza di tutti gli obblighi previsti dalle presenti CG (oltre che dalle Condizioni di Trasporto del Vettore Partner prescelto).

4.10.2.  Il Contratto di Mandato non si considererà perfezionato, e sarà quindi privo di efficacia ove manchi quanto riportato nei punti precedenti.

Con il perfezionamento del Contratto di Mandato la Società assume l’obbligo (i) di concludere tramite mezzi elettronici in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato un Contratto di Trasporto con il Vettore Partner selezionato dall’Utente Registrato e (ii) di effettuare per conto dell’Utente Registrato la gestione elettronica dei dati relativi all’Ordine e le relative operazioni accessorie di pagamento. Al momento del perfezionamento del Contratto di Mandato, l’Utente Registrato si impegna ad accettare tutte le pattuizioni (ivi incluse le tariffe, il peso, le dimensioni e le tempistiche di esecuzione degli Ordini di Spedizione, nonché le condizioni di ritiro e consegna della merce e le condizioni applicabili ad eventuali servizi accessori selezionati) previste dal Contratto di Trasporto che sono applicate dal Vettore Partner selezionato.

4.11.  Al momento del perfezionamento del Contratto di Mandato tra la Società e l’Utente Registrato e del Contratto di Trasporto stipulato dalla Società in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato avente ad oggetto l’Ordine inoltrato dall’Utente Registrato tramite il Sito, verrà inviata all’Utente Registrato, via e-mail, la Lettera di Vettura (di seguito anche “LDV”) che deve essere stampata e apposta (in maniera che non si stacchi dal collo in spedizione) in maniera visibile sul pacco da spedire (salvo diversa indicazione prevista nella e-mail). L’Utente Registrato accetta e dichiara espressamente che il numero dei colli, il peso del singolo collo (anche volumetrico) e ogni singola dimensione fornita sono veritieri e prende atto che, qualora le informazioni riportate durante il caricamento della Spedizione sull'interfaccia web del Sito risultassero errate a seguito di un loro controllo, potrà incorrere in costi aggiuntivi o nel rifiuto della presa in carico della Spedizione da parte del Corriere (con relativo addebito). Inoltre l’Utente Registrato conferma che i colli sono imballati accuratamente secondo le istruzioni di imballaggio descritte nel Sito https://www.truckpooling.it/come-preparare-pacco e che la LDV è stata stampata e apposta in modo ben visibile sul pacco ovvero sui pacchi da spedire, che i dati inseriti sono veritieri e corretti (indirizzo, dati spedizione, recapiti, etc.) pena l'annullamento della Spedizione, che la Spedizione è stata esattamente descritta durante il caricamento sull'interfaccia web e che corrisponde al documento di trasporto e, infine, che ha preso atto dell'elenco delle merci che il Fornitore e lo Spedizioniere hanno rispettivamente dichiarato non accettabili per il trasporto come indicate alla pagina https://www.truckpooling.it/articoli-e-merci-vietate e che queste ultime non sono state incluse nei colli da spedire.

4.12.  L’Utente Registrato riconosce e accetta che non potrà spedire le merci indicate come vietate, come indicate nelle presenti CG, e che rispetterà i limiti di peso e le misure dei pacchi che variano da Vettore Partner a Vettore Partner, come indicato nelle Condizioni di Trasporto degli stessi. È, pertanto, indispensabile prendere visione delle condizioni generali e particolari di trasporto merci applicate dal Vettore Partner prescelto (che, potrebbero, peraltro, variare anche a seconda del Paese di destinazione del collo, avendo riguardo alla legislazione nazionale applicabile alle spedizioni). Resta inteso che l’Utente Registrato è responsabile per qualsiasi violazione di tali condizioni e limitazioni alla Spedizione e si impegna a manlevare e tenere indenne la Società per il mancato rispetto delle suddette condizioni e limitazioni alla spedizione. Le Condizioni di Trasporto merci applicate dal Vettore Partner sono accessibili tramite il relativo link inserito alla superiore clausola 4.7.

4.13.  L’Utente manleva il Fornitore da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura per Spedizioni non imballate correttamente, secondo le specifiche norme di imballaggio previste dallo Spedizioniere, prive della segnalazione sui colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento, ovvero non rispondenti ai requisiti richiesti dalle Condizioni di Trasporto del Vettore Partner prescelto.

4.14.  I tempi di consegna sono indicativamente previsti dalla Società o dal Vettore Partner selezionato ed espressamente riportati dal Sito al momento dell’inoltro dell’Ordine, restando inteso che l’Ordine non sarà evaso confidando su un "time-definite", ovvero con consegna certa in un determinato giorno, non essendo previsto alcun termine essenziale di ritiro e di consegna per le Spedizioni ed escludendo ogni risarcimento a favore dell’Utente Registrato e/o del Destinatario del collo per danni relativi a ritardi nelle previsioni di ritiro e di consegna della merce. I giorni del fine settimana (sabato e domenica), i giorni non lavorativi nei paesi di transito e di destinazione, le festività pubbliche e a carattere nazionale, unitamente ai ritardi causati dalle dogane, dalla Pubblica Amministrazione o da altri eventi causati da forza maggiore, non sono mai inclusi nella stima dei tempi di consegna. Gli itinerari ed i mezzi attraverso i quali viene trasportata la merce oggetto dell’Ordine rimangono a esclusiva discrezione del Vettore Partner selezionato (e/o del corriere da esso prescelto) per effettuare la spedizione.

4.15.  L’Utente Registrato riconosce e accetta che la Società avrà in ogni momento il diritto di recedere per giusta causa dal Contratto di Mandato avente ad oggetto un Ordine per l’acquisto del servizio di trasporto merci da un Vettore Partner qualora l’Utente Registrato abbia fornito dati personali o informazioni relative alla spedizione non esatti, non precisi, non veritieri o non aggiornati, fornendo adeguata comunicazione all’Utente tramite l’invio di e-mail all’indirizzo indicato al momento della registrazione.

4.16.  Eventuali richieste di modifiche o cancellazioni dell’Ordine da parte dell’Utente Registrato dovranno essere comunicate tramite ticket di assistenza completando l'apposito form nella pagina contatti https://www.truckpooling.it/it/contatti restando espressamente inteso che in ogni caso la modifica o la cancellazione potranno essere effettuate esclusivamente nel caso in cui non sia già stato eseguito dal Vettore Partner il ritiro della merce oggetto dell’Ordine che si intende modificare o cancellare.

4.17.1.  In particolare, laddove non sia stato già stato effettuato il ritiro della merce dal Vettore Partner, la modifica è sempre possibile ove sia relativa esclusivamente all’indirizzo del ritiro della merce da spedire ovvero nel caso non cambi il C.A.P. del Mittente (i.e. è possibile modificare l’Ordine solo se sia relativo al nome del Mittente e/o al Codice di Avviamento Postale relativo all’indirizzo del ritiro). È facoltà, ma non obbligo, della Società, in caso di richiesta di modifica di altri riferimenti relativi all’Ordine (per esempio in caso di modifica dell’indirizzo del Destinatario), e sempre laddove non sia già stata ritirata la merce da spedire, consentire al Mittente di annullare l’Ordine e ottenere il rimborso, fatto salvo l’eventuale addebito del costo di annullamento sostenuto.

4.17.2.  In ogni caso non sono ammesse le modifiche agli Ordini non consentite dalle condizioni generali di trasporto del Vettore Partner, così come richiamate al superiore punto 4.7.

4.17.3.  È possibile annullare la Spedizione richiesta, laddove non sia stato già stato effettuato il ritiro della merce dal Vettore Partner, con l’invio di richiesta di annullamento via e-mail, riportando il codice della Spedizione di cui si richiede l’annullamento e chiedendone espressamente il rimborso. In caso sia ammissibile e rispetti le condizioni qui elencate, la Spedizione verrà rimborsata entro 14 giorni dalla richiesta con lo stesso metodo di pagamento utilizzato per l’acquisto.

L’annullamento prevede un costo di € 2.00 (comprensivo di IVA) per i costi sostenuti dalla Società, salvo che il Vettore Partner preveda eventuali ulteriori costi per la richiesta di annullamento che comunque saranno indicati nelle Condizioni Generali di Trasporto di ogni singolo Vettore Partner (di cui al superiore punto 4.7). 

4.18.  L’Utente Registrato riconosce e accetta espressamente che, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1715 cod. civ., la Società, in qualità di Mandataria, non risponderà verso l’Utente Registrato dell’adempimento delle obbligazioni assunte dal Vettore Partner con il Contratto di Trasporto stipulato in nome della Società ma per conto dell’Utente Registrato, ivi inclusi i casi di perdita, furto o danno alle merci oggetto del Contratto di Trasporto applicabile, fatto salvo il caso di dolo o colpa grave della Società nell’ambito dell’esecuzione del mandato conferitole dall’Utente Registrato.

4.19. Domande o richieste di informazioni dovranno essere inviate tramite ticket di assistenza completando l'apposito form nella pagina contatti https://www.truckpooling.it/it/contatti ovvero formulate nella chat dedicata. Le richieste saranno gestite dalla Società, che compirà ogni ragionevole sforzo per assistere l’Utente Registrato con riguardo alle proprie pretese o reclami nei confronti del Vettore Partner eventualmente inadempiente.

5.  REGISTRAZIONE DELL'UTENTE

5.1.  Truckpooling è un servizio on-line con iscrizione (ad oggi) gratuita per Privati ed Aziende. L’Utente potrà in ogni momento registrarsi al Sito completando i campi obbligatori sul relativo modulo in formato elettronico https://www.truckpooling.it/account/register per usufruire dei servizi disponibili e quindi procedendo con la registrazione al Sito, che può essere anche contestuale alla prima spedizione che si intende effettuare. I dati del Mandante e quelli dei Destinatari (comunicati dal Mandante) sono trattati per la finalità di esecuzione del contratto ed erogazione del servizio; il conferimento dei dati è facoltativo, ma un eventuale rifiuto comporterebbe l’impossibilità di usufruire del servizio. L’indirizzo di posta elettronica (valido) è indispensabile per una corretta fruizione dei servizi offerti e sarà utilizzato per tutte le comunicazioni all’Utente A registrazione avvenuta, saranno comunicati tramite e-mail, all’indirizzo indicato, i dati personali di accesso all’Area Riservata.

5.2.  Gli Utenti per poter usufruire del servizio prestato dal Sito si dovranno registrare come di seguito indicato:

5.2.1.  preliminarmente per registrarsi si dovrà accedere all’area dedicata cliccando il tasto “ACCEDI”, “NUOVO CLIENTE”, “ISCRIVITI” e compilare i campi obbligatori (nome, cognome, e-mail, password, telefono, Codice Fiscale, indirizzo, stato, se privato o società etc.). Verrà quindi inviata un’e-mail all’indirizzo indicato con richiesta di cliccare su “CONFERMA IL TUO ACCOUNT”.  Una volta completata questa fase, cliccando sul link “AREA RISERVATA”, si potrà accedere alla propria sezione del Sito dove si potranno reperire le seguenti informazioni:

a) Dati personali;

b) Estratto conto del Borsino Prepagato Truckpooling;

c) Spedizioni;

d) Rubrica;

e) Fatture;

Terminata la registrazione, l’Utente diverrà Utente Registrato e potrà selezionare tutti i servizi di trasporto che intende richiedere tra le seguenti opzioni ovvero: “SPEDIRE IN ITALIA” o “SPEDIRE IN EUROPA”.

5.2.2.  L’eventuale scelta di Spedizione in Europa è limitata ai seguenti paesi:

- AUSTRIA;
- BELGIO;
- BULGARIA;
- CROAZIA;
- DANIMARCA;
- IRLANDA;
- ESTONIA;
- FINLANDIA;
- FRANCIA;
- GERMANIA;
- GRECIA;
- ITALIA;
- LETTONIA;
- LITUANIA;
- LUSSEMBURGO;
- PAESI BASSI;
- POLONIA;
- PORTOGALLO;
- REPUBBLICA CECA;
- ROMANIA;
- SLOVACCHIA;
- SLOVENIA;
- SPAGNA;
- SVEZIA;
- UNGHERIA;

5.2.3.  Il Mandante selezionerà il servizio tra buste-pacchi-pallet indicando la località di partenza e quella di destinazione, il peso, la lunghezza, la larghezza e l’altezza, al termine cliccherà il tasto “SPEDISCI”.

5.2.4.  Al termine di detta operazione apparirà una pagina riassuntiva dei servizi selezionati e le opzioni (con i relativi costi) dei servizi forniti dai diversi Vettori Partner con indicazione dei tempi previsti di ritiro e consegna, servizi aggiuntivi e costi con IVA inclusa.

5.2.5.  Prima di procedere all’acquisto il Mandante è invitato:

-  a leggere bene le informazioni (pulsante “INFO”) di ogni corriere, in quanto contengono indicazioni su cosa si può spedire e sulle particolarità del trasporto;

-  a controllare bene che le dichiarazioni di peso e volume dei pacchi siano corrette per evitare, se inferiori a quelle reali, di ricevere ulteriori addebiti.

Il Mandante sceglie liberamente e in piena autonomia, tra le varie soluzioni di spedizione proposte in funzione di propri e specifici criteri di comparatore e valutazione dei servizi, una specifica soluzione di spedizione offerta da un determinato Vettore Partner, espressamente indicato.

5.2.6.  Il Mandante dichiara espressamente di accettare le presenti CG e le Condizioni di Utilizzo del Sito, inoltre prima di accedere alla fase successiva, il Mandante dovrà leggere e espressamente accettare le Condizioni Generali di Trasporto del Corriere Prescelto, consultabili tramite collegamento ipertestuale.

5.2.7.  Il Mandante cliccando sul tasto “ACQUISTA”, verrà re-indirizzato ad una pagina web del Sito nella quale gli verrà richiesta la compilazione di un modulo con i dati del Mittente, del Destinatario e dell’eventuale codice sconto.

5.2.8.  Il Mandante cliccando sul tasto “AVANTI”, verrà re-indirizzato alla pagina web del Sito di riepilogo dell’Ordine, dove dovrà controllare che i dati inseriti siano corretti, prima di procedere al pagamento.

5.2.9.  Il Mandante, confermando i dati inseriti, accetta e dichiara espressamente che, il numero dei colli, il peso del singolo collo (anche volumetrico) e ogni singola dimensione fornita sono veritieri e corretti, prendendo atto che qualora le informazioni riportate durante la scelta e l’inserimento della richiesta di Spedizione sul Sito non corrispondessero a verità, potrà incorrere in costi aggiuntivi o nel rifiuto della presa in carico dell’Ordine da parte del Corriere (con relativo addebito).

5.2.10.  Inoltre, il Mandante garantisce che:

-    i colli sono imballati accuratamente secondo le istruzioni di imballaggio;

-    la lettera di vettura (LDV) è stata stampata e apposta ben visibile sul pacco (Spedizione);

-    i dati inseriti sono veritieri e corretti (indirizzo, dati spedizione, recapiti) pena l'annullamento della Spedizione;

-    la Spedizione è stata ben descritta durante il caricamento sull'interfaccia web;

-    la Spedizione corrisponde al documento di trasporto;

-    ha preso atto dell'elenco delle merci che lo Spedizioniere ha dichiarato non accettabili per il trasporto e che queste ultime non sono state incluse nella Spedizione.

5.2.11.  Il Mandante manleva il Fornitore da ogni danno, reclamo o spesa, di qualsivoglia natura, derivante da Spedizioni non imballate correttamente (secondo le specifiche norme di imballaggio del Corriere Prescelto), dalla mancata segnalazione sulle merci ed i colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento ovvero dalla violazione dalle indicazioni di spedizione previste nelle presenti Condizioni Generali.

5.2.13.  Successivamente verrà richiesto al Mandante di scegliere il metodo di pagamento preferito tra carta di credito, Borsino Truckpooling e conto PayPal.

5.2.14.  Il Mandante verrà invitato, quindi, a leggere e dichiarare con un flag di aver compreso integralmente e accettato le Condizioni di Utilizzo del Sito, le presenti CG e le Condizioni di Trasporto del Corriere Prescelto nonché quelle sulla Privacy Policy.

5.2.15.  Cliccando “CONFERMA E ACQUISTA”, al Mandante apparirà la pagina relativa alla modalità di pagamento scelta, con un riepilogo dell’Ordine.

5.2.16.  L’Ordine è considerato una proposta contrattuale di acquisto rivolta al Mandatario per i servizi elencati, considerati ciascuno singolarmente.

5.2.17.  Il contratto si perfeziona al momento della presa in carico della Spedizione da parte del Mandatario, previa verifica della correttezza dei dati relativi all’Ordine, che  entro  72 ore comunicherà la presa in carico della Spedizione o l'eventuale rifiuto della stessa. In caso di rifiuto dell’Ordine, per qualsivoglia motivo, il Mandatario rimborserà l'intero importo corrisposto dal Mandante, entro 7 giorni lavorativi, utilizzando lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal Mandante.

5.2.18.  Accettata la proposta con l’invio della comunicazione della Società della presa in carico della Spedizione, il contratto si riterrà concluso e la Società provvederà all’evasione dell’Ordine.

5.2.19.  Il Mandatario potrà non dar corso a proposte/Ordini d'acquisto che non diano sufficienti garanzie di solvibilità o che risultino incompleti o non corretti, fornendo apposita comunicazione all’Utente tramite e-mail inviata all’indirizzo indicato al momento della registrazione.

5.2.20.  Il Mandatario potrà, altresì, non dar corso agli Ordini in caso di indisponibilità dei servizi. In questi casi, verrà comunicato a mezzo e-mail all’Utente che la proposta d’Odine non è stata accettata ed il contratto non si è concluso in quanto il Fornitore non ha potuto dare seguito all’Ordine. In tali ipotesi, qualora l’Utente avesse già provveduto all’inoltro del modulo d'Ordine e al pagamento del prezzo, il Fornitore provvederà a restituire quanto anticipato dal Mandante.

5.2.21.  Con l’invio telematico del modulo d'Ordine si conferma di conoscere ed accettare integralmente le CG e le ulteriori informazioni contenute al punto 4.7, relative alle Condizioni di Trasporto dei singoli Corrieri e anche, alle Condizioni Generali d'Utilizzo e la Privacy Policy del Sito.

5.2.22.  Concluso il contratto, il Mandatario trasmetterà, per posta elettronica, una ricevuta dell'Ordine, contenente un riepilogo delle informazioni già indicate nel modulo d'ordine (ovvero le CG, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del servizio e l'indicazione dettagliata del prezzo, dei mezzi di pagamento, del diritto di recesso, nonché le Condizioni di Trasporto del Corriere Prescelto, le presenti Condizioni Generali e la Privacy Policy del Sito).

5.2.23.  Il Mandante è invitato ad applicare sul pacco i documenti di Spedizione che riceverà via e-mail con le indicazioni su come utilizzarli. Il tracking della Spedizione è visibile dal giorno successivo al ritiro del pacco, con modalità diverse a seconda del Corriere Prescelto.

6.  TARIFFE DELLE SPEDIZIONI E ACCETTAZIONE DELL'ORDINE

6.1.  Le tariffe delle Spedizioni, comprensive di IVA (dove applicabile), sono indicate al Mandante a seguito della ricerca effettuata dallo stesso nella piattaforma del Sito, tramite la compilazione del form sulla home page https://www.truckpooling.it .

6.2.  Per usufruire dei servizi oggetto del Contratto di Trasporto stipulato dalla Società in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato con il Vettore Partner prescelto, l’Utente Registrato dovrà effettuare tramite il Sito il pagamento del corrispettivo integrale, dovuto in ragione della tariffa applicata dal Vettore Partner prescelto, oltre eventuali costi o oneri accessori applicabili, così come esposti sul Sito (di seguito il “Corrispettivo”). Le tariffe si intendono comprensive del costo per il mandato avente ad oggetto la gestione del Contratto di Trasporto, nonché di tutte le attività relative allo stesso, nessuna esclusa, ivi compreso il mandato per l’incasso del pagamento del Corrispettivo, stipulato dalla Società in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato con il Vettore Partner prescelto. Non sono compresi i costi per eventuali servizi accessori offerti dal Vettore Partner selezionato e sempre indicati sul Sito al momento della richiesta del servizio di trasporto da parte dell’Utente. Tali servizi accessori a pagamento possono ricomprendere, a titolo esemplificativo e non esaustivo: consegna al piano, assicurata, POD (prova di consegna), consegna a punto di raccolta, sponda idraulica, contrassegno POS o contante.

6.3.  Nel caso in cui l’Utente Registrato ometta, al momento dell’inoltro dell’Ordine, la richiesta di servizi accessori ovvero nel caso in cui il Destinatario o l’Utente Registrato richiedano, in un secondo momento, un servizio accessorio tramite il Sito o direttamente al Corriere, all’Utente Registrato sarà addebitata un’integrazione di tariffa (i prezzi dei servizi accessori variano in base al Vettore Partner e sono visibili nella schermata di comparazione). La Società si riserva il diritto di verificare la richiesta di un servizio accessorio a pagamento tramite mezzi propri o con l’ausilio del Vettore Partner e avrà il diritto di richiedere l’integrazione del pagamento entro 120 giorni dall’effettuazione del servizio. La Società si riserva il diritto di non evadere o cancellare gli Ordini che implichino l’erogazione di servizi accessori a pagamento e che l’Utente Registrato abbia omesso di selezionare al momento dell’inoltro dell’Ordine. La Società potrà richiedere l’integrazione di tariffa via e-mail prima che il servizio accessorio venga effettuato e l’Utente Registrato dovrà corrispondere l’importo dovuto entro 24 ore dalla segnalazione e, in ogni caso, prima del ritiro o della consegna merce al Destinatario, come verrà indicato nella e-mail di richiesta di integrazione della tariffa. In caso di mancato o anche solo ritardato pagamento, rispetto ai tempi indicati nella e-mail di richiesta di integrazione della tariffa, la Società si riserva il diritto di addebitare una penale pari a € 1 (oltre IVA) al kg, con un minimo di € 4 (oltre IVA), e si riserva il diritto di bloccare la merce presso i propri magazzini fino al pagamento dell’integrazione della tariffa, addebitando i costi di giacenza e di riconsegna all’Utente.

6.4.  Resta inteso che qualora la proposta irrevocabile per la stipula del Contratto di Mandato non fosse accettata dalla Società, nessun Corrispettivo sarà dovuto da parte dell’Utente Registrato.

6.5.  La Società adotterà ogni ragionevole sforzo per assicurare che le informazioni relative ai prezzi indicati sul Sito siano corrette. Tuttavia, è possibile che il Sito rechi un prezzo non corretto (in caso, per esempio, di aggiornamento dello Spedizioniere). In tale caso sarà onere del Mandante accertarsi del prezzo finale prima di inoltrare il relativo modulo.

L’Utente, pertanto, dovrà selezionare il servizio da acquistare e completare, come indicato, il form dell’Ordine con l’inserimento dei dati della Spedizione prescelta, dopo aver verificato attentamente le informazioni contenute nel riepilogo d’Ordine. L’Ordine è effettuato mediante la conferma del detto riepilogo ed è subordinato al pagamento del prezzo, delle imposte e delle eventuali ed ulteriori spese indicate nella pagina di riepilogo. Il contratto è concluso nel momento in cui l'Ordine viene accettato dal Fornitore.

6.6.  Le tariffe, in funzione degli accordi con i singoli corrieri e trasportatori, tengono conto di alcuni elementi essenziali quali, a puro titolo esemplificativo:

costo base del servizio;

rapporto peso/volume;

zone disagiate;

servizi speciali;

zone speciali;

trasporti particolari, dimensioni particolari.

6.7.  Il Mandante dichiara di essere a conoscenza e di accettare che le tariffe verranno applicate tenendo in considerazione tutti gli elementi che vanno a comporre il costo globale di Spedizione. In particolare, il calcolo del peso e il volume della spedizione. Il peso volumetrico (o tassabile) della Spedizione è calcolabile moltiplicando le tre dimensioni del collo (altezza, larghezza e lunghezza) espresse in cm e dividendo il risultato per il coefficiente peso/volume specifico che ogni corriere trasportatore applica.

6.8.  L’Utente Registrato, mediante la compilazione dell’Ordine sul Sito, richiede a tutti gli effetti la presa in carico di una Spedizione da parte dello Spedizioniere Prescelto, effettuandone il pagamento nei modi indicati. Lo Spedizioniere Prescelto si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di accettare la richiesta entro 72 (settantadue) ore dalla conclusione dell’Ordine. In caso di rifiuto, il Fornitore rimborserà all’Utente quanto pagato, secondo i tempi previsti dal circuito di pagamento utilizzato in fase di acquisto e con le stesse modalità di pagamento utilizzate dall’Utente Registrato, tranne nel caso in cui il rifiuto sia dipeso da una causa imputabile all’Utente Registrato. Fatte salve le specifiche Condizioni di Trasporto applicate dallo Spedizioniere Prescelto https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri, l’Utente non potrà concludere Ordini concernenti la spedizione delle tipologie merceologiche indicate nel successivo articolo 7 delle presenti CG.

Qualora lo Spedizioniere accetti la Spedizione con caratteristiche discordanti dalle condizioni sopra elencate, sarà a carico dell’Utente il costo relativo all’imballaggio speciale/irregolare, come previsto dalle Condizioni di Trasporto del singolo Corriere Prescelto (di cui al precedente punto 4.7 e raggiungibili alla pagina https://www.truckpooling.it/condizioni-trasporto-corrieri). Per imballare correttamente un pacco, consultare la guida al seguente link: https://www.truckpooling.it/it/come-preparare-pacco.

6.9.  Appena ricevuto il pagamento, il Fornitore provvederà ad emettere il relativo documento fiscale ai sensi del DPR n. 633/1972 ove sia previso dalla normativa. Nel caso in cui l’Utente desideri ricevere la relativa fattura, ne dovrà dare comunicazione al Fornitore in fase di compilazione dell’Ordine, indicando a tal riguardo i dati relativi al proprio codice fiscale ovvero numero di partita IVA.

6.10.  Il Contratto di Trasporto stipulato dalla Società in nome proprio ma per conto dell’Utente Registrato con il Vettore Partner prescelto non si considererà perfezionato, e quindi sarà privo di efficacia, ove manchino gli elementi di cui ai punti precedenti.

7.  MERCI NON ACCETTATE

7.1.  Ciascun Spedizioniere Partner, salvo che sia pattuito diversamente, non accetta Ordini contenenti merci vietate per la spedizione come indicate nelle proprie Condizioni di Trasporto.

In base agli accordi presi con i Vettori Partner, di seguito si indicano, in via esemplificativa e non esaustiva, alcune tra le principali merci non accettabili per la Spedizione:

  • merci dichiarate pericolose da IATA, IMO, ICAO, IMGD o contemplate nella disciplina ADR/RID;
  • piante ed animali vivi o morti;
  • merci con imballo insufficiente o inadeguato;
  • valori ‐ merce preziosa – titoli – certificati negoziabili – valuta – carte di credito – travellers cheques;
  • merci soggette a deterioramento, alimentari, farmaceutici;
  • ciclomotori / barche / veicoli a motore / macchine agricole / lamiere;
  • mobili fragili/antichi, metalli (oro e argento), pietre preziose;
  • materiale che possa definirsi pornografico o scandaloso;
  • materiale d’armamento, armi da fuoco ed armi bianche;
  • software contenente informazioni di elevato valore;
  • rifiuti / vetro / specchi;
  • sostanze stupefacenti o psicotrope, sigarette, alcolici, profumi;
  • documenti, offerte per partecipazioni a gare pubbliche o private, carte valori, buoni pasto e buoni carburante, etc.;
  • modelli architettonici;
  • merci soggette ad accisa doganale;
  • tessuti biologici e pezzi anatomici;
  • orologi.

7.2.  L’elenco completo delle merci per cui vige il divieto di trasporto è indicato specificamente nelle Condizioni di Trasporto dei singoli Corrieri Partner, pubblicate sui loro siti ai link qui sotto indicati per singolo Corriere:

-  UPS: https://www.ups.com/it/it/help-center/shipping-support/prohibited-items.page;

-  SDA: https://www.sda.it/wps/portal/SDAit/condizioni-generali-trasporto;

-  NEXIVE: https://www.nexive.it/Images/condizioni-generali-di-trasporto_tcm101-109138.pdf;

-  BRT: https://www.brt.it/it/condizioni-di-trasporto;

- DHL: https://www.dhl.com/it-it/home/le-nostre-divisioni/trasporto/servizio-clienti/articoli-vietati-e-merci-pericolose.html.

7.3.  Il Mandante prende atto e riconosce che il trasporto di tali beni è soggetto a normative specifiche di settore che possono variare in qualsiasi momento ed essere differenti da una nazione all'altra (in caso di trasporto all’estero).

7.4.  Il Mandante riconosce e accetta espressamente che ogni autorità governativa dei singoli stati esteri presso cui si svolge il servizio di trasporto (incluse nel caso anche l’autorità doganali), o lo stesso Spedizioniere, se richiesto, possano in ogni momento aprire ed ispezionare la merce spedita.

7.5.  Qualora le merci definite non accettabili dal singolo Corriere, formino comunque oggetto della Spedizione richiesta dal Mandante, senza espressa autorizzazione da parte del Corriere stesso, quest’ultimo avrà il diritto di risolvere immediatamente il Contratto di Trasporto ovvero di rifiutare/depositare o comunque disporre delle merci o eventualmente distruggerle (nel caso sia necessario), con comunicazione al Mandante da inviarsi via e-mail all’indirizzo indicato al momento della registrazione. In tali casi il Mandante sarà ritenuto l’unico responsabile e dovrà rispondere di tutte le eventuali conseguenze dannose e dei costi sostenuti a qualsiasi titolo (ed es: danni, sanzioni, etc…) dallo stesso Spedizioniere, nonché dal Fornitore, in conseguenza della spedizione di merci espressamente vietate.

7.6.  È indispensabile che il Mandante provveda affinché le Spedizioni siano imballate adeguatamente, al fine di proteggerne il contenuto. Il contenitore deve essere rigido e resistente agli urti ed è necessario posizionare un’imbottitura sul fondo della scatola e sui lati della stessa. Merci delicate o pesanti necessitano di ulteriore protezione sul fondo, sui lati e in cima alla scatola.

7.7.  Il Mandante non verrà rimborsato, a fronte anche di una spedizione assicurata, qualora l'imballo non sia adeguato alla merce spedita (in via esemplificativa: presenti sporgenze, sia privo di uno spessore volto a proteggere adeguatamente il contenuto spedito, etc…).

8.  MODALITA' DI PAGAMENTO E RIMBORSO

8.1.  Ogni pagamento per i servizi acquistati da parte dell'Utente Registrato dovrà avvenire unicamente in via anticipata mediante le modalità di pagamento indicate sul Sito all’indirizzo  https://www.truckpooling.it/metodi-pagamento.

8.2.  I pagamenti possono essere effettuati tramite:

-         PayPal;

-         Carta di Credito;

-         Conto Borsino prepagato Truckpooling.

Il pagamento o il versamento nel Borsino può avvenire in fase di registrazione (come descritta al superiore punto 5) ovvero anche successivamente, a scelta dell’Utente Registrato.

8.3.  Le fatture verranno emesse in formato elettronico. Questi documenti saranno disponibili anche in formato .pdf all'interno della sezione “FATTURE” del Sito (https://www.truckpooling.it/it/account/invoices). L'emissione della fattura elettronica relativa ad un ordine verrà comunicata nella e-mail di accettazione come previsto dal superiore punto 4. La richiesta di fatturazione del servizio utilizzato da parte del Mandante è contestuale alla richiesta del servizio.

8.4.  Sul Sito è possibile effettuare il pagamento utilizzando i seguenti mezzi di pagamento:

Visa;

Visa Electron;

CartaSi;

Postepay;

Mastercard;

American Express;

Carte prepagate Paypal legate al circuito Visa o Mastercard;

Paysafe Card / SKRILL legate al circuito Mastercard;

Maestro Internazionale (emessa all'estero).

Alcune carte di credito o debito potrebbero richiedere la verifica del pagamento da parte dell’Istituto di credito che le ha rilasciate, in tal caso si consiglia di visitare la pagina web dell’Istituto di credito utilizzato per ottenere nel caso maggiori informazioni.

8.5.  I seguenti mezzi di pagamento non sono accettati, salvo diverso accordo con il Fornitore, per l’acquisto dei servizi di trasporto offerti dal Sito:

assegni o vaglia postali;

vaglia internazionali;

finanziamento;

contrassegno (relativamente al pagamento del servizio di trasporto) salvo il caso di conferimento di mandato all’incasso in contrassegno da parte del Mandante, come descritto nel punto seguente.

8.6.  Nel caso di scelta di pagamento tramite mandato all’incasso in contrassegno, tale incarico deve essere conferito dal Mandante esclusivamente indicandolo sui D.D.T., in prossimità dei dati essenziali e necessari al Corriere Prescelto per la consegna delle merci (colli-peso), in modo chiaro e ben visibile con la parola “CONTRASSEGNO”, o “C.O.D.” per spedizioni dirette all’estero, seguita eventualmente dalle sole due opzioni “assegno intestato al mittente” o “assegno circolare intestato al mittente” e dall’importo in Euro (o valuta del paese di destino se extra area Euro), esposto in cifre e in lettere; tale scelta deve inoltre essere evidenziata con l’applicazione dell’apposito talloncino adesivo “CONTRASSEGNO” fornito dal Corriere, o in alternativa, da timbro “CONTRASSEGNO” del Mandante che lo evidenzi in modo inequivocabile. L’inadempimento delle formalità suddette comporterà l’esonero del Corriere dalle responsabilità relative al mancato o errato incasso del contrassegno. Per espressa volontà delle parti, il Corriere sarà esonerato da ogni responsabilità per eventuali irregolarità, falsificazione o scopertura di assegni di conto corrente o circolari, accettati conformemente alle istruzioni del Mandante. Il Corriere, in caso di importi eccedenti i limiti consentiti dalla legge per l’incasso di contante, è autorizzato a ritirare assegni circolari intestati al Mandante, seguendo comunque le istruzioni come sopra descritte. Il Corriere è esonerato da responsabilità in caso di errori e/o omissioni di assegni su Spedizioni la cui bollettazione derivi da archivi elettronici o trasmissione dati forniti dal Mittente, e provvede al recupero dei costi relativi a contrassegni annullati.

8.7.  In mancanza anche solo di parte dei dati sopra richiesti o in presenza di dati difformi da quelli indicati, Bracchi effettuerà il servizio ordinario e lo Spedizioniere Prescelto sarà esonerato da qualsivoglia responsabilità relativa al mancato incasso del contrassegno. L’Utente Registrato sarà considerato unico responsabile di eventuali errori materiali.

8.8.  Bracchi non è responsabile dei ritardi nelle rimesse dei contrassegni.

8.9.  Fermi restando gli Ordini già confermati, il Fornitore ha in ogni momento la facoltà insindacabile di sospendere temporaneamente, ovvero definitivamente, il servizio di spedizione con pagamento in contrassegno.

9.  ACQUISTO MEDIANTE BORSINO

9.1.  Con l’espressione “pagamento tramite Conto Borsino prepagato Truckpooling” si intende il pagamento tramite l’utilizzo di parte del credito che l’Utente Registrato ha versato nel proprio conto dedicato sul Sito (“Conto Borsino prepagato Trukpooling”) e sempre consultabile nell’area riservata di ciascun Utente Registrato.

Il singolo “Credito Borsino prepagato Truckpooling” è costituito da uno strumento, in forma fisica o elettronica, che consente al proprietario di tale credito (in seguito “Proprietario del Credito”) di effettuare un acquisto dei servizi offerti a mezzo della piattaforma del Sito, per tutto il tempo stabilito per la fruibilità stessa del detto credito prepagato (il “Periodo di Riscatto”).

9.2.  I Crediti Borsino sono emessi da Bracchi e devono essere utilizzati per l’intero valore indicato: possono essere utilizzati solo per l'acquisto di servizi di trasporto disponibili sul Sito e, in tal caso, il corrispettivo totale dell'Ordine verrà detratto dal saldo del Conto Borsino, caricato e visibile nell’area personale dell’Utente Registrato che richiede il servizio.

9.3.  Il Mandante, con l’acquisto dei Crediti Borsino, acquista uno strumento di pagamento che potrà utilizzare per acquistare i servizi di spedizione descritti esclusivamente sul Sito e solo per l’acquisto degli stessi sulla piattaforma di commercio elettronico del Sito.

9.4.  L’acquisto dei Crediti Borsino potrà essere effettuato tramite Carta di Credito o Paypal; l'accredito verrà erogato entro 24 ore dal momento dell'acquisto.

9.5.  A seguito di ciascun acquisto con Crediti Borsino, il Mandante riceverà una e-mail di conferma di avvenuto acquisto tramite Conto Borsino prepagato Truckpooling, e potrà visionare l’operazione nella propria Area Riservata del Sito alla voce “Estratto Conto Borsino”.

9.6.  Il saldo residuo del Conto Borsino prepagato Truckpooling verrà visualizzato sull'account Truckpooling dell’Utente Registrato che ha utilizzato il credito prepagato. L’annullamento dei Crediti Borsino non è esercitabile dopo l’utilizzo degli stessi per l’acquisto di un servizio di trasporto.

9.7.  Se il totale del corrispettivo previsto per l'Ordine è superiore al valore del saldo del Conto Borsino, la differenza dovrà essere pagata dall’Utente Registrato utilizzando un altro metodo di pagamento tra quelli accettati sul Sito.

9.8.  I Crediti Borsino e il saldo residuo del Conto Borsino hanno una validità di 10 anni a partire dalla data di emissione. Se il credito non viene utilizzato entro il Periodo di Riscatto, lo stesso scadrà automaticamente e non potrà essere più essere utilizzato ovvero rimborsato.

9.9.  I Crediti Borsino prepagato Truckpooling non consentono di acquistare altri crediti o coupon, possono essere utilizzati esclusivamente dal Titolare del Credito e non possono essere venduti o convertiti in denaro, non essendo moneta corrente, ma solo un mezzo di pagamento esclusivamente utilizzabile per i servizi di trasporto acquistati a mezzo della piattaforma di commercio elettronico del Sito.

9.10.  Il rischio di perdita, furto, distruzione o utilizzo non autorizzato del Credito Borsino prepagato Truckpooling, una volta trasmesso al Mandante, rimane in capo allo stesso.

9.11.  È vietato fornire dati falsi, compresi nomi, indirizzi, contatti o dettagli di pagamento falsi oltre che compiere qualsiasi attività illegale in relazione all'acquisto o all'utilizzo di un Credito Borsino prepagato Truckpooling, ovvero permettere a terzi di agire in tal modo. Nel caso in cui un Credito Borsino, generato o ottenuto in modo fraudolento, venga utilizzato per effettuare acquisti su Truckpooling, la Società si riserva il diritto di bloccare gli account di coloro che sono coinvolti nella frode e di addebitare agli stessi, nel caso, l'importo degli Ordini effettuati utilizzando il Credito Borsino generato o ottenuto in modo fraudolento.

9.12  L’Utente Registrato proprietario del Conto Borsino prepagato Truckpooling ha diritto di recedere da tale modalità di pagamento, e quindi di ottenere la restituzione di quanto versato nel Conto Borsino, esercitando tale diritto entro e non oltre 14 giorni di calendario dal giorno successivo alla ricezione dell'e-mail di conferma di avvenuto accredito nel Conto Borsino della somma versata (“Periodo di Cancellazione del Borsino”). Tuttavia, il diritto di recesso dell’Utente Registrato viene meno nel caso in cui lo stesso riscatti il Credito Borsino prepagato Truckpooling durante il Periodo di Cancellazione del Borsino, chiedendo l’emissione di Crediti Borsino, da utilizzare per l’acquisto dei servizi di Spedizione.  

9.13.  Per l’esercizio del diritto di recesso dall’apertura del Conto Borsino prepagato Truckpooling, il Mandante deve inviare una e-mail all'indirizzo info@truckpooling.it e, ove ne abbia diritto, riceverà da Bracchi il rimborso di quanto versato entro e non oltre 14 giorni di calendario dal giorno di invio della e-mail di recesso.

9.14.  In caso di cancellazione dell’account del Mandante dal Sito, il valore residuo dei Crediti Borsino non consumati e quindi ancora caricati sul Conto Borsino, verrà restituito al Mandante, detratto il costo per le operazioni di riaccredito di € 2,50/ (due/cinquanta), dovuto al Fornitore a copertura delle spese amministrative e bancarie. In caso di restituzione del credito residuo, il Fornitore cancellerà gli ulteriori importi assegnati al proprietario del Conto Borsino come bonus, sconti o eventuali promozioni, venendone meno la causa della loro attribuzione.

10.  DIRITTO DI RECESSO

10.1.  Fatto salvo quanto indicato di seguito, e sebbene il Codice del Consumo all’art. 59 preveda l’esclusione dalla obbligatoria applicazione del diritto di recesso previsto dalla normativa sul commercio elettronico, il Mandante ha diritto di recedere dal Contratto di Mandato in relazione all’Ordine effettuato, entro e non oltre 14 giorni dalla conclusione dello stesso.

10.2.  L’esercizio del diritto di recesso dovrà essere comunicato via e-mail a Bracchi all’indirizzo supporto@truckpooling.it, specificando nell’oggetto della e-mail “RECESSO” e nel testo il codice, la tipologia e il prezzo della Spedizione in relazione alla quale si esercita il recesso.

10.3.  Per poter esercitare il diritto di recesso, è necessario che la relativa comunicazione sia inviata prima della scadenza del periodo di 14 giorni che costituisce il termine determinato dalla legge applicabile per i Contratti di Commercio Elettronico.

10.4.  A seguito dell’esercizio del diritto di recesso, verranno rimborsati i pagamenti ricevuti in relazione al servizio per il quale è stato esercitato il diritto di recesso, entro i successivi 14 giorni dal giorno di ricezione della comunicazione relativa all’esercizio del diritto stesso.

10.5.  Il rimborso avverrà con lo stesso metodo di pagamento utilizzato per effettuare l’Ordine. Nel caso di recesso esercitato come sopra descritto ed entro i termini indicati, non è previsto alcun costo per il rimborso.

10.6.  Costituisce unica eccezione all’esercizio del diritto di recesso, il caso in cui il Mandante abbia espressamente acconsentito all'esecuzione del Servizio da parte del Fornitore, accettando quindi la implicita caducazione del diritto di recesso a seguito della esecuzione del Contratto di Mandato.

10.7.  L'annullamento delle Spedizioni non è esercitabile dopo il ritiro da parte del Corriere Prescelto della merce.

11.  RITIRO DELLE SPEDIZIONI

11.1.  Il ritiro della merce di cui al servizio di spedizione acquistato dal Mandante, viene effettuato dal Corriere Prescelto.

11.2.  Il Mandante, per ogni Spedizione, non avrà possibilità di modificare la data di ritiro della merce rispetto a quella inserita e poi confermata in sede di Ordine della Spedizione e ha l’obbligo di inserire le dimensioni corrette dei pacchi da spedire.

11.3.  Il Corriere, qualora le dimensioni non siano conformi a ciò che è riportato nel documento di trasporto, avrà facoltà di rifiutare il pacco, dandone notizia al Fornitore.

11.4.  Qualora a seguito del ritiro del pacco, le opportune verifiche riscontrino difformità rispetto ai dati (dimensioni ‐ peso) forniti dal Mandante, il Fornitore invierà al Mandante un'e-mail di apertura Pratica Difformità, con la richiesta di pagamento della differenza di costo tra la Spedizione del pacco avente il peso dichiarato e la Spedizione del pacco con l'effettivo peso riscontrato dal Corriere Prescelto in fase di verifica.

11.5.  Il pagamento deve avvenire entro 10 giorni dalla ricezione da parte del Mandante dell'e-mail di apertura Pratica Difformità.

11.6.  Il Fornitore ha la facoltà di addebitare gli importi dovuti e le spese sostenute per le difformità della merce spedita utilizzando il metodo di pagamento scelto dal Mandante in fase di acquisto del servizio e, comunque, avrà la facoltà di sospendere le Spedizioni in caso di inadempimento al pagamento delle differenze dovute.

12.  CONSEGNA DELLE SPEDIZIONI

12.1.  Per ogni servizio di trasporto è previsto un determinato numero di tentativi di consegna presso l'indirizzo del Destinatario, secondo quanto previsto dalle Condizioni di Trasporto dei singoli Corrieri (di cui al superiore punto 4.7). Una volta terminati i tentativi previsti non andati a buon fine ovvero nel caso in cui il Destinatario si rifiuti di ritirare la Spedizione, verrà aperta una Pratica di Giacenza, salvo diverse indicazioni da parte del Mandante, e verranno applicate le condizioni di cui al successivo art. 17 “Gestione delle giacenze”, di cui il Mandante accetta tutti gli eventuali oneri.

12.2.  I tempi di consegna sono quelli previsti ed espressamente riportati dal Sito al momento della scelta del servizio da parte del Mandante.

12.3.  I giorni di fine settimana (sabato e domenica), i giorni non lavorativi nei paesi di transito e destinazione, le festività pubbliche e a carattere nazionale, unitamente ai ritardi causati dalle dogane, dalla Pubblica Amministrazione o da altri eventi fuori dal controllo del Corriere, non sono mai inclusi nella stima dei tempi di consegna previsti. Il servizio di trasporto offerto dal Corriere non è un servizio "time-definite", ovvero con consegna certa in un determinato giorno. In generale non è previsto alcun termine essenziale di ritiro e consegna per le spedizioni ed è escluso ogni risarcimento nei confronti del Mandante ovvero del Destinatario per eventuali danni relativi a ritardi nel ritiro e consegna della merce rispetto ai tempi previsti.

12.4.  La strada, la rotta ed i mezzi attraverso i quali viene trasportata la merce rimangono a esclusiva discrezione del Corriere prescelto dal Mandante per effettuare la Spedizione.

12.5.  È possibile tracciare la Spedizione tramite la Lettera di Vettura o il numero di riferimento della spedizione sul sito del Corriere Prescelto, oppure tramite l'interfaccia Spedizioni del Sito.

12.  OBBLIGAZIONI E DICHIARAZIONI DEL MANDANTE

13.1.    Il Mandante garantisce e perciò dichiara:

1.  che all’atto dell’inserimento dell’Ordine indicherà al Fornitore solo informazioni veritiere e corrette (anagrafica, dati spedizione, indirizzi e-mail e recapiti telefonici) pena l’annullamento dell’Ordine;

2.  che la merce da spedire è stata correttamente ed accuratamente descritta in tutti i documenti di trasporto;

3.  che ha preso atto delle merci o beni dichiarate dal Fornitore non accettabili per il trasporto, e che le stesse non sono state incluse nella Spedizione;

4.  che la natura della merce, il numero, la quantità, la qualità, il contenuto dei colli, il peso lordo (comprensivo del peso di imballi e palette e dell’ingombro degli stessi), le dimensioni ed ogni altra indicazione fornita sono veritiere e corrette;

5.  che l’imballaggio e l’etichettatura utilizzati, in relazione alla merce contenuta ed alla modalità di trasporto, sono adeguati a mantenere integro il contenuto della Spedizione;

6.  di avere correttamente applicato la lettera di vettura sulla spedizione in modo che sia sempre visibile al Corriere e non accidentalmente removibile.

13.2.  Il Fornitore si riserva pertanto il diritto di sospendere il rapporto con il Mandante che disattenda uno o più dei punti sopra indicati, ostacolando di fatto una gestione efficace del servizio.

13.3.  Il Mandante dichiara espressamente di manlevare e tenere il Fornitore indenne da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura che possa derivare dalla violazione delle garanzie sopra indicate, nonché dalla mancanza, insufficienza o inadeguatezza dell'imballaggio, o dalla mancata segnalazione sulle merci e colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento.

 13.4.  Qualora venga affidato al Fornitore il mandato di svolgere e curare le operazioni doganali, il Mandante garantisce che la documentazione che accompagna la merce è autentica, completa e priva di irregolarità e che la merce corrisponde rigorosamente alla tipologia descritta, che è conforme alle normative vigenti, è di libera esportazione/importazione ed è in regola con la marcatura. Il Mandante è inoltre tenuto a fornire in tempo utile tutte le informazioni, i dati, i codici doganali, la voce e la classificazione doganale della merce e tutti i documenti necessari per dar corso alle operazioni doganali. Il Mandante autorizza espressamente il Fornitore alla gestione di tutti i dati della spedizione, eventualmente anche dati che potrebbero avere natura di c.d. dato sensibile, al fine di consentire allo stesso il disbrigo di tutte le pratiche, a carattere amministrativo e operativo, che si rendessero necessarie a livello telematico al fine di garantire la migliore assistenza alla Spedizione. Il tutto con il rispetto della normativa sulla privacy e secondo la Privacy Policy del Fornitore consultabile alla pagina   https://www.truckpooling.it/privacy-policy.

14.  SISTEMA DI VALUTAZIONE (FEEDBACK)

14.1.  La piattaforma di commercio elettronico Truckpooling consente a tutti gli iscritti di esprimere valutazioni, esprimendo un giudizio positivo o negativo (“Feedback”), sui servizi di cui hanno usufruito; ad ogni Feedback è consentito il diritto di replica.

14.2.  Le valutazioni effettuate dagli Utenti non vengono mai controllate preventivamente alla loro diffusione e, quindi, lo spazio concesso per la pubblicazione dei Feedback non è moderato dal Gestore del Sito.

14.3.  Laddove, tuttavia, anche a seguito di segnalazione, il contenuto di un Feedback di un Utente venga ritenuto illecito o offensivo, il Gestore del Sito avrà la facoltà di eliminarlo ed eventualmente potrà provvedere alle segnalazioni richieste dalla normativa applicabile.

15.  LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA' DEL FORNITORE

15.1.  Eventuali responsabilità che dovessero sorgere anche verso terzi, in relazione alla natura del contenuto della Spedizione, sono configurabili unicamente in capo al Mandante, mentre il Fornitore non assume alcuna responsabilità per fatti, eventi e circostanze relative al contenuto dei pacchi oggetto di Spedizione.

15.2.  Il Fornitore non è responsabile dell'esecuzione del trasporto, ma esclusivamente dell'esecuzione del mandato ricevuto, nonché delle eventuali obbligazioni accessorie.

15.3.  Il Fornitore non è, pertanto, responsabile per alcun danno o perdita diretti, indiretti, accidentali o consequenziali alla Spedizione delle merci, inclusi, senza limitazione, i casi di risoluzione contrattuale, negligenza, dolo o inadempimenti da parte del Corriere, anche durante le c.d. “soste tecniche”, intendendosi le soste della merce in un'area di stoccaggio, o in un deposito o terminal o in un'altra area di ricovero, per esigenze connesse all'esecuzione o alla prosecuzione del trasporto, o comunque legate alla necessità di custodire la merce nel corso del trasporto o in attesa che si proceda alla consegna al vettore o al destinatario.

15.5.  Il Fornitore non sarà in alcun modo responsabile per qualunque eventuale inadempimento imputabile a forza maggiore o caso fortuito, nonché per gli inadempimenti derivanti da qualsiasi altra causa imprevedibile ed eccezionale che impedisca di fornire il Servizio secondo le modalità previste dalle presenti CG e dalle Condizioni di Trasporto dei Corrieri Partner Prescelti.

16.  RECLAMI

16.1.  Il Mandante può presentare reclamo relativamente alle singole Spedizioni tramite ticket di assistenza completando l'apposito form nella pagina contatti https://www.truckpooling.it/it/contatti, entro e non oltre 5 giorni dalla data di consegna della Spedizione, inserendo nell’oggetto l’indicazione “RECLAMO” e precisando nel testo il codice di Spedizione e le seguenti indicazioni:

a)  in caso di smarrimento: la dichiarazione per esteso di smarrimento e la descrizione del pacco, al fine di procedere correttamente con le opportune indagini;

b)  in caso di danneggiamento l’indicazione: se il Destinatario ha accettato il pacco “con riserva”; se il pacco esternamente mostrava danneggiamenti; se il pacco era correttamente imballato; se il pacco era assicurato; se sono state scattate fotografie del pacco danneggiato.

16.2.    Inoltre, il Mandante deve obbligatoriamente fornire in allegato alla richiesta di reclamo:

  • il modulo avente diritto (dichiarazione);
  • la lettera di vettura della Spedizione;
  • la fattura comprovante il valore dell'oggetto;
  • la nota di credito o documento di trasporto attestante la rispedizione della merce, in mancanza sarà necessaria la fattura di acquisto;
  • in caso di danneggiamento, la dichiarazione redatta dal Destinatario con la descrizione del danno.

16.3.   Il Fornitore si impegna a gestire i reclami pervenuti in modo rapido ed efficace ed a compiere tutte le azioni necessarie per risolvere in modo adeguato i problemi sollevati dagli Utenti, tenendo debito conto dell’importanza e della complessità degli stessi. Il Fornitore comunica individualmente al reclamante l’esito del processo interno di gestione del reclamo, tramite e-mail inviata all’indirizzo indicato dall’Utente al momento della registrazione.

16.4 Ai sensi del Regolamento (UE) 2019/1150, il Fornitore predispone informazioni sul funzionamento e sull’efficacia del sistema interno di gestione dei reclami e le mette a disposizione del pubblico. Le informazioni sono verificate e aggiornate periodicamente, qualora si rendessero necessarie modifiche significative. Tra tali informazioni figurano il numero totale di reclami presentati, le principali tipologie di reclami, il tempo mediamente necessario per trattarli e dati aggregati relativi all’esito dei reclami.

17.  LIMITAZIONE, SOSPENSIONE E CESSAZIONE DEL SERVIZIO

17.1.  Nel caso in cui il Fornitore decida di limitare o sospendere la fornitura del servizio a un determinato Utente, dovrà comunicare a quest’ultimo, preventivamente o al momento in cui la limitazione o la sospensione o prende effetto, le motivazioni di tale decisione tramite l’invio di apposita comunicazione via e-mail all’indirizzo dichiarato dall’Utente al momento della registrazione.

17.2.  Nel caso in cui il Fornitore decida di cessare completamente la fornitura dei suoi servizi a un determinato Utente commerciale, comunicherà a quest’ultimo, almeno 30 giorni di preavviso, le motivazioni di tale decisione, tramite l’invio di apposita comunicazione via e-mail all’indirizzo dichiarato dall’Utente al momento della registrazione.

17.3.  Il termine di preavviso di cui al punto che precede non si applica e pertanto il Fornitore potrà cessare la fornitura del servizio senza preavviso, fornendo unicamente all’Utente interessato le motivazioni di tale decisione senza indebito ritardo, nei casi in cui il Fornitore:

a) è tenuto ad adempiere a un obbligo normativo o regolamentare che gli impone di cessare la fornitura del servizio nei confronti di un determinato Utente, senza che sia possibile rispettare il termine di preavviso;

b) esercita un diritto di recesso fondato su motivi imperativi a norma del diritto nazionale in conformità con il diritto dell’Unione;

c) può dimostrare che l’Utente interessato ha ripetutamente violato i termini e le condizioni applicabili, con conseguente cessazione della fornitura del servizio.

17.4.  In caso di limitazione, sospensione o cessazione, il Fornitore garantisce all’Utente l’opportunità di chiarire i fatti e le circostanze che hanno condotto alla decisione del Fornitore, nell’ambito del processo interno di gestione dei reclami di cui al precedente articolo 16, inviando le proprie richieste all’indirizzo e-mail supporto@truckpooling.it, indicando nell’oggetto “Limitazione/sospensione/cessazione del servizio”. Qualora la limitazione, la sospensione o la cessazione sia revocata a seguito delle spiegazioni dell’Utente, il Fornitore reintegrerà senza indugio l’account l’Utente.

18.  GESTIONE DELLE GIACENZE

18.1.  Qualora non sia stato possibile consegnare al Destinatario una Spedizione, sarà inviata al Mandante un’e-mail riportante la comunicazione dell'apertura della Pratica di Giacenza, consistente nell’avviso dell’impossibilità di consegna del pacco, con indicazione precisa del motivo della mancata consegna e con richiesta contestuale di istruzioni da parte del Mandante.

18.2.  La Spedizione dovrà essere svincolata dal Mandante, tramite apposita e-mail dello stesso all’indirizzo supporto@truckpooling.it, inserendo nell’oggetto “SVINCOLO GIACENZA”, con la quale si autorizza una delle seguenti soluzioni:

  • ritiro presso la filiale di competenza: tale soluzione deve essere concordata con il Fornitore tramite comunicazione del "Fermo Deposito" all'indirizzo e-mail supporto@truckpooling.it; tale scelta può comportare l'addebito per apertura dossier giacenza;
  • riconsegna allo stesso Destinatario: i relativi costi verranno quantificati considerando eventuali costi di apertura dossier giacenza e svincolo, rispetto al Corriere Prescelto;
  • riconsegna al Mittente: i relativi costi verranno quantificati considerando i costi del trasporto più eventuali costi di apertura dossier giacenza e sosta, rispetto al Corriere Prescelto;
  • riconsegna ad un nuovo Destinatario: i relativi costi verranno quantificati considerando i costi del trasporto più eventuali costi di apertura dossier giacenza e sosta, rispetto al Corriere Prescelto.

18.3.  Trascorsi 10 giorni di giacenza, senza alcuna indicazione da parte del Mandante, la Spedizione verrà restituita al Mandante con addebito di ogni spesa di giacenza, oltre i costi di Spedizione.

18.4.  Qualora non sia possibile per il Fornitore addebitare le spese di giacenza e di riconsegna direttamente al Mandante e quest’ultimo non intenda adempiere al pagamento delle dette spese, il Fornitore, ferma comunque l'esperibilità delle usuali azioni giudiziarie a tutela del proprio credito, potrà esercitare il diritto di ritenzione sulla merce in giacenza, procedendo eventualmente anche alla vendita della stessa.

19.  APPLICAZIONE DELLA LETTERA DI VETTURA

19.1.  Il Mandante è tenuto a corredare ciascuna Spedizione dell’apposita Lettera di Vettura (“LDV”), ai fini della corretta esecuzione del presente contratto di spedizione e, comunque, a seguire le specifiche istruzioni che dovesse eventualmente ricevere dal Fornitore ad Ordine effettuato.

19.2.  La LDV viene inviata al Mandante dal Fornitore tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica fornito al momento di inserimento dell’Ordine ovvero al momento delle Registrazione o dopo la sua modifica.

19.3.  Nel caso in cui il Corriere non dovesse trovare la LDV applicata in modo corretto sul pacco in fase di ritiro, lo stesso avrà la facoltà di assegnare alla Spedizione una nuova LDV che dovrà essere rimborsata dal Mandante a prezzo pieno. Tale costo aggiuntivo potrà essere richiesto in fase di consegna al Destinatario della Spedizione.

20.  ASSICURAZIONE DELLE SPEDIZIONI

20.1.  Il Fornitore consiglia, con specifico riferimento ad alcuni beni ritenuti di valore, di effettuare l'assicurazione opzionale della Spedizione, nel rispetto delle presenti CG.

20.2.  Qualora il Mandante intenda assicurare il rischio di danni o perdite alla merce, darà mandato al Fornitore affinché provveda alla stipulazione di idonea copertura assicurativa per conto di chi spetta. Le spese della predetta copertura verranno, in tal caso, specificate nella quotazione di ogni Corriere Partner che effettua questo tipo di servizio. In mancanza di specifiche istruzioni da parte del Mandante, l’eventuale copertura assicurativa, se richiesta, viene stipulata solo per i rischi ordinari, nelle forme usuali dell’assicurazione per conto di chi spetta o per conto altrui. In nessun caso il Fornitore può essere considerato come assicuratore o co-assicuratore.

20.3.  È espressamente convenuto che la copertura assicurativa è valida esclusivamente per i trasporti effettuati, è limitata ai soli danni diretti e materiali alla merce trasportata, nonché alla sua parziale o totale mancanza.

20.4.  In caso di danni alla merce oggetto di Spedizione, il Mandante dovrà inviare apposita Richiesta di Apertura Pratica Sinistri (di seguito solo “Richiesta”) al Fornitore entro e non oltre 5 giorni dalla consegna della Spedizione, da inviare via e-mail all’indirizzo: supporto@truckpooling.it, specificando nell’oggetto la seguente dicitura: "All’attenzione dell’ufficio gestione post vendita – apertura sinistro".

Le cause di rimborso per le spedizioni assicurate, da precisare nella Richiesta sono, sono:

  • mancanza totale;
  • danneggiamento;
  • mancanza parziale;
  • disconoscimento della firma.

20.5.  L’inoltro della detta Richiesta da parte del Fornitore al Corriere Partner Prescelto è subordinato alla ricezione da parte del Fornitore della documentazione attestante i danni lamentati, che il Mandante si impegna a precisare nella Richiesta.

Il Fornitore, per l’apertura del sinistro, potrà inoltre chiedere al Mandante i seguenti documenti:

-         dichiarazione da parte del Destinatario circa le condizioni dell’imballo al momento della consegna;

-         descrizione dello stato in cui è stato consegnato il bene;

-         indicazione degli articoli danneggiati ed il relativo peso;

-         fattura di acquisto e/o di vendita degli articoli danneggiati;

-         nota di credito o ddt di reintegro;

-         eventuale fattura di riparazione degli articoli danneggiati;

-         denuncia presso le autorità (solo per disconoscimento della firma, mancanza parziale o totale).

Qualora la documentazione fornita dal Mandante fosse parziale o incompleta, il Fornitore declina ogni responsabilità per il rifiuto dell’apertura del sinistro da parte della Compagnia Assicurativa di cui alle Condizioni di Trasporto del Corriere prescelto.

20.6.  Il diritto di rimborso, tramite l’apertura del relativo sinistro, implica che il Destinatario faccia presente chiaramente al Vettore Prescelto, al momento del ritiro, che il pacco è danneggiato, indicando chiaramente i motivi di contestazione della Spedizione e firmi la ricevuta con l’apposizione della dicitura "CON RISERVA".

20.7   Il Fornitore non è obbligato ad agire per conseguire l’indennizzo assicurativo, interrompere termini di prescrizione, curare lo svolgimento dell’attività peritale, salvo incarico in tal senso da parte del Mandante a fronte di corrispettivo da pattuirsi ad hoc.

20.8.  Il valore massimo assicurabile è di € 3.500,00, con una percentuale di scoperto del 10%.

21.  RILASCIO DI PROVA DI CONSEGNA

21.1.  La richiesta del rilascio della Prova di Consegna della Spedizione (di seguito “POD”) deve essere formulata dal Mandante al momento della compilazione e della conferma dell’Ordine.

21.2.  Per ogni richiesta di POD sarà addebitato al Mandante un importo pari ad euro 6,00, oltre IVA, per le spedizioni nazionali e pari ad euro 12,00, oltre IVA, per le spedizioni internazionali.

21.3.  Le modalità e i tempi di consegna della POD variano in funzione delle modalità di espletazione del servizio da parte del singolo Corriere Prescelto, in relazione alle quali il Fornitore non fornisce alcuna garanzia.

22.  SPEDIZIONI SPECIALI

22.1.  Tutte le spedizioni speciali effettuate sulla base di specifico preventivo richiesto nella apposita sezione “Preventivi Spedizioni speciali”, vengono regolamentate in funzione delle specificatamente predisposte per quello specifico servizio e le relative condizioni verranno concordate via e-mail direttamente dal Fornitore con lo Spedizioniere ed il Mandante, eventualmente senza che trovino applicazione le presenti CG.

23. PRIVACY POLICY E INFORMATIVA COOKIES

23.1.  Tutte le informazioni sul trattamento dei dati personali sono espressamente precisate nella sezione Privacy Policy del Sito, alla quale si rimanda espressamente in questa sede: https://www.truckpooling.it/it/privacy-policy. Per ogni altra informazione sulla Privacy Policy, l’Utente potrà inviare una richiesta scritta al seguente indirizzo di posta elettronica privacy@truckpooling.it.

23.2.  Tutte le informazioni relative ai cookies sono espressamente precisate nella sezione Informativa Cookies del Sito, alla quale si rimanda espressamente in questa sede: https://www.truckpooling.it/it/informativa-cookies.

24. MODIFICHE ALLE CONDIZIONI GENERALI 

24.1.  Il Fornitore si riserva il diritto di modificare il Sito, le policies in uso e le presenti Condizioni Generali, in qualsiasi momento, per offrire nuovi prodotti o servizi, ovvero per conformarsi a disposizioni di legge o regolamentari.

24.2.  Le modifiche di cui al punto che precede non riguarderanno gli ordini già presi in carico e saranno efficaci trascorsi 15 giorni dalla data in cui il Fornitore ha notificato agli Utenti del Sito le modifiche del servizio: ad ogni modo la versione più recente delle Condizioni Generali sarà sempre reperibile sulla pagina web www.truckpooling.it, che il Fornitore invita a consultare con regolarità.

24.3.  Il termine di preavviso di cui al paragrafo che precede non troverà applicazione nel caso in cui il Fornitore:

a) è tenuto ad adempiere a un obbligo normativo o regolamentare che gli impone di modificare i suoi termini e le sue condizioni in un modo che non consente di rispettare il detto periodo di preavviso;

b) deve modificare in via eccezionale i propri termini e condizioni per far fronte a un pericolo imprevisto e imminente connesso alla difesa del servizio, dei suoi Utenti o di altri utenti commerciali da frodi, malware, spam, violazioni dei dati o rischi per la sicurezza informatica.

25.  LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

25.1.  Le presenti CG sono regolate e devono essere interpretate secondo la legge italiana e sotto la giurisdizione italiana.

25.2.  Per ogni controversia che dovesse insorgere in relazione all’applicazione, interpretazione o esecuzione delle presenti CG è competente in via esclusiva il Foro di Milano.

25.3  Con riferimento a possibili controversie relative ai servizi forniti, si ricorda di consultare la pagina Risoluzione delle Controversie, ove sono indicati mezzi alternativi di risoluzione delle stesse.

26.  CONTATTI

Di seguito sono elencati i contatti del Fornitore:

BRACCHI S.R.L.
Sede legale: Corso Venezia n. 36
20121, Milano (MI)
Cap. Soc. € 5.000.000,00 i.v.
R.E.A. 760169 P.IVA 00686250150

Divisione operativa "Logistic Net"
Via Vasco de Gama 56
36061, Bassano del Grappa (VI)

È sempre possibile contattare il Fornitore tramite e-mail all’indirizzo: info@truckpooling.it.

Per qualsiasi altra informazione si rinvia alle apposite sezioni del Sito: Note Legali e Condizioni di utilizzo, Privacy Policy, Informativa Cookies, Risoluzione delle controversie.